domenica 19 agosto 2012

TEMPTATION di Jennifer Crusie

Durante le riprese del documentario su un'attrice di Hollywood in declino, le sorelle Dempsey si imbattono in una serie di situazioni rocambolesche, che le porteranno a conoscere aspetti della vita che prima non avrebbero mai creduto possibili. Esiste davvero un uomo in grado di farti provare sensazioni simili? Basta davvero così poco per essere felici? Le due non canteranno vittoria tanto facilmente, perché a Temptation, la cittadina nella quale sono capitate, nulla è scontato, e tutto si conquista vivendo con i battiti accelerati.

Mi sono nuovamente allontanata dal genere dark fantasy. L'estate a volte mi ispira meno oscurità e più frivolezza e, complice un libro trovato fuori posto (nello scaffale dei fantasy, appunto), ecco che ho acquistato Temptation. All'inizio il libro mi ha un po' spiazzato. L'autrice infatti fa un uso molto particolare dei dialoghi facendo parlare anche 5 persone insieme senza nominarle e senza aggiungere descrizione. La cosa crea un effetto caotico non facile da sostenere, ma, a lungo andare, funziona. 
Gli ingredienti di questo libro sono: la provincia americana (molto caricaturale, stile Edward mani di forbice per intenderci), un amore contrastato, un giallo con un presunto assassinio collettivo, personaggi-macchiette perfetti nella loro assurdità e tanta tanta ironia. Un'ironia mai banale, mai stupida, anzi, a volte quasi british nei suoi momenti più raffinati e, grazie alle numerose citazioni dichiarate da film, a volte arguta e molto originale. 
Il libro è leggero, equilibrato, si legge in volata e ti lascia con un sorriso spensierato sulle labbra.
Non è uno di quei romanzi passionali, laceranti, con personaggi sofferti e complessi. Non è una trama complicata e neppure una scrittura da alta letteratura. Però questi dialoghi frizzanti e molto divertenti (e perché no, anche un pizzico di romanticismo surreale) ripagano sicuramente il lettore.
Penso che andrò a cercarmi in libreria il libro precedente della Crusie, Una scommessa per amore. E vi racconterò se è all'altezza di questo.

Giudizio da 0 a 5: 4-.
Consigliato a chi: cerca un libro leggero, divertente, con un pizzico di intelligenza.
Potresti leggere anche: Brava a letto di Jennifer Weiner.
Curiosità: una copertina davvero orrenda, Fanucci dovrebbe fare un corso accelerato di grafica per copertine... Il libro, secondo l'ammissione dell'autrice nella dedica, avrebbe dovuto intitolarsi "Belle cosce calde". Meno male che hanno scelto Temptation...

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget